Marchese: «I portieri della Morrone sono cresciuti. Ma c’è da migliorare»

Lorenzo Stranges ha lasciato il microfono al suo staff, agli uomini che lo coadiuvano giorno dopo giorno e che hanno portato la Morrone a giocarsi il campionato all’ultima giornata. Il suo vice Paolo Infusino, il preparatore atletico Gianmarco Manna e il responsabile dei portieri Isidoro Marchese sono concordi su una cosa: i granata venderanno cara la pelle in quei 90’ al D’Ippolito.

«In questa categoria per i portieri guardiamo molto sia all’aspetto fisico che psicologico – spiega il responsabile dei pipelet Isidoro Marchese – La Morrone tra i pali oggi vanta due under (Gallo e De Angelis) e un estremo difensore più esperto (Fabiano), che però è consapevole di essere penalizzato dal regolamento sui giovani. Tutti e tre vengono allenati come se fossimo tra i professionisti». Gallo è quello che ha accumulato un minutaggio maggiore. «E’ un 2000, bravo con i piedi e sulle palle alte. Ha però diversi aspetti da migliorare. Quanti punti ha portato alla causa? Non guardo alle statistiche, a me piace evidenziare come sia lui che De Angelis siano riusciti a superare dei momenti critici. Il loro rendimento è più che sufficiente, hanno dato tutto e siamo contenti così». Ecco il video integrale caricato sul profilo YouTube della società.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *