“Aspettando Gaetano Scirea”, per la Morrone due trofei su tre

Due trofei su tre per la Morrone al torneo “Aspettando Gaetano Scirea”, giunto alla sua undicesima edizione che è coincisa quest’anno con la nomina di Matera a “Capitale europea della Cultura”. La competizione si è svolta a Bernalda su un terreno in ottime condizioni ed è servita all’intera spedizione per confrontarsi con i pari età di altre regioni e vivere un momento di grande socialità.

Le selezioni granata che hanno partecipato alla kermesse sono state tre: l’Under 17 guidata da Giuseppe Verduci, l’Under 15 guidata da Luigi Pizzino e gli Esordienti guidati da Piero De Pasquale. A conquistare l’ambito trofeo sono stati proprio questi ultimi e i Giovanissimi.

I ragazzi di Pizzino hanno dato il la alle ostilità battendo 3-0 i padroni di casa del Peppino Campagna, una compagine della Basilicata. A seguire è arrivato un roboante 5-0 contro il Real Catania e si è chiuso con un altro 3-0 ai danni della Junior Taranto. In un girone all’italiana dove la prima classificata si sarebbe aggiudicata il titolo, la Morrone ha trionfato senza subire nemmeno una rete e a punteggio pieno .

Applausi a scena aperta anche per i più giovani. Nell’ordine, sono caduti sotto i colpi degli Esordienti il Real Grottaglie, l’Asd Franco Selvaggi e il Peppino Campagna. Il risultato è stato sempre di 3-1. Il dato è degno di nota perché i piccoli granata non avevano mai giocato undici contro undici.

E’ andata meno bene nei numeri, ma è stata ugualmente apprezzata l’Under 17. Gli Allievi sono stati sconfitti 1-0 dai Diavoli Rossi di Foggia e dal Real Catania, salvo poi rifarsi al cospetto del Peppino Campagna con un rotondo di 4-0.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *