Piromallo-Prete letali, la Morrone non dà scampo alla Promosport (2-1)

La Morrone sbanca il campo della Promosport grazie ad una rete per tempo di Piromallo, che prima aveva colpito il palo, e di Prete. Per i padroni di casa a segno Caturano.

Prestazione con poche distrazioni quella della Morrone sul campo della Promosport. In un “Riga” non aperto al pubblico i granata si sono imposti 2-1 sui padroni di casa, mantenendo così il comando della classifica in coabitazione col Sambiase. Decisive le reti, arrivate una per tempo, di Piromallo e Prete che hanno vanificato l’acuto di Caturano.

Stranges ha confermato per dieci/undicesimi la squadra che aveva iniziato la gara con l’Aprigliano, riportando tra i titolari il prezioso Mazzei. L’approccio è stato positivo, con un baricentro alto e grande sicurezza nell’impostare la manovra. A parte il gol, Piromallo è risultato il migliore tra gli ospiti ed è stato suo anche il primo tiro verso il portiere avversario. Lucia al 21’ ha respinto come poteva, mentre poco più tardi sarebbe stato battuto dal destro del centrocampista se non fosse stato per il palo, ultimo baluardo non solo a parole per la Promosport.

Il vantaggio, tuttavia, era nell’aria e al 33’ Piromallo ha sfruttato al meglio un assist di Villella. L’esecuzione è valsa gli applausi non solo dei compagni, ma anche di qualche calciatore avversario. Al break Stranges poteva ritenersi soddisfatto anche perché Cordua aveva legittimato il momentaneo 0-1 sfiorando il colpaccio in mezza rovesciata. Ad inizio difesa, però, per l’allenatore granata si è reso necessario un cambio forzato a causa di un colpo alla gola preso da Mazzei. Al suo posto è entrato Prete che da lì a qualche minuto siglerà il 2-0 ben imbeccato da Ferraro.

I padroni di casa si sono rifatti sotto a stretto giro di posta con Caturano, bravo a centrare il bersaglio grosso calciando sul palo opposto dopo essersi accentrato. La Morrone a quel punto ha scelto di controllare il match, ma i biancazzurri sono andati vicini al pareggio quando Ferrara è stato colpito da una terribile ansia da prestazione al momento di spedire facilmente in rete un pallone vagante in area. Fino alla fine più nulla, se non altri tre pesantissimi punti per Scarnato e compagni.

IL TABELLINO:
PROMOSPORT (4-3-3):Lucia; Perri (9’ st Torcasio, 30’ st Torchia), C. Gallo, Saladino (41’ st Mercatante), Morabito; Errigo, Costa (27’ pt Ferrara), G. Gagliardi; Catanzaro, Strangis (19’ st Scolaro), Caturano. A disp.: Barbera, Carrà, Pellegrino, Nasabata. All.: Lio
MORRONE (4-3-3):Gallo; Villella, Scarnato, Bacilieri, Granata; Raimondo, Marchio, Piromallo (33’ st De Cicco sv); Cordua 6 (37’st Pugliese sv), Ferraro (24’ st Tucci), Mazzei 6 (1’ st Prete). A disp.: Fabiano, Nicoletti, Ciano, Merincolo, Lopez. All.: Stranges
ARBITRO:Idone di Reggio Calabria
MARCATORI:33’ pt Piromallo (M); 7’ st Prete (M), 9’ st Caturano (P)
NOTE:Gara disputata a porte chiuse. Ammoniti: Gagliardi (P), Cordua (M), Tucci (M), Pugliese (M). Angoli 3-3. Recupero: 5’ pt – 7’ st

 

 

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *