Stranges: «E’ un errore guardare la classifica. Morrone, bene gli under»

Il tecnico Lorenzo Stranges non vuole sentir parlare di primo posto e pensa solo al campo. «La Morrone deve concentrarsi sugli errori fatti e correggerli. Note positive? Il gruppo e le prestazioni di Pugliese e Raimondo».

La Morrone ha centrato la quinta vittoria in sei match disputati e staziona in vetta con il Sambiase. Il tecnico Lorenzo Stranges, tuttavia, non ha alcuna intenzione di dare un’occhiata alla classifica e si concentra su altro. «Non è il momento di guardarla – dice – E’ il momento di pensare soltanto al campo, di valutare gli errori fatti e correggerli».

La partita contro il Belvedere ha messo in evidenza il carattere dei granata, bravi a trovare la rete del secondo vantaggio una volta incassato il gol di Mandarano per il momentaneo 1-1. «E’ stata una gara più o meno simile a quella con la Brutium – continua – Abbiamo incontrato una difficoltà, superata grazie al lavoro di squadra. Difetti? Troppe occasioni sprecate, ci manca il saper chiudere il risultato per tempo. Nel calcio non si è mai al sicuro e un episodio qualsiasi ci può penalizzare nel finale».

In casa Morrone tengono banco le condizioni di Bacilieri e Tucci, non convocati da Stranges a causa di problemi fisici. «Spero che stiano meglio e valuteremo in settimana la loro tenuta. Li abbiamo fermati con la speranza di recuperarli in un periodo ragionevole, restiamo ottimisti anche alla luce dell’apporto dei loro compagni. Pugliese, Raimondo e gli altri under hanno sciorinato una prestazione più che positiva così come De Cicco, sempre pronto quando c’è bisogno di lui. Voglio spendere una parola per Cordua e Prete: hanno accumulato un minutaggio non consistente, ma garantiscono un contributo determinante nell’economia dei 90’».

Nel prossimo turno Piromallo e soci scenderanno in campo di nuovo in anticipo. Sul campo dello Schiavonea, infatti, il fischio d’inizio è previsto per sabato alle 15.30. Il giorno dopo, poi, si completerà il quadro della giornata numero sette. «Lo Schiavonea è una bella squadra reduce da una sconfitta sofferta in casa del San Marco – chiude Stranges – Mi aspetto una partita complicata, ma che potrà dire qualcosa in più su ciò che è la Morrone».

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *